Cambiano le abitudini di consumo degli italiani: le nostre aspettative per il 2022

La rotazione delle colture per prodotti sani e buoni

Foto in Analogico per il progetto blog dei briganti etici, ottobre 2021, Sicilia

Le abitudini di consumo degli italiani sono cambiate.

Dalla dieta alimentare, alla scelta dei prodotti in base alla loro provenienza e alla policy aziendale; il consumatore di oggi è attento all’ambiente circostante, lo percepisce, lo vive a 360°, ed è consapevole del proprio impatto sul pianeta.

Vediamo quali sono le nuove tendenze di consumo e come possiamo contribuire a migliorarle per il nuovo anno.

Le nuove abitudini di consumo sono ecologiche

Prima della pandemia era difficile essere attenti alla qualità dei beni di consumo alimentari, al risparmio e all’ambiente. Dal 2020 invece, si sta registrando un incremento di nuove tendenze da parte dei consumatori.

Secondo la psicologa ambientale e direttrice del Centre for Change and Social Transformations alcuni dati dimostrano che l’ecologia ha finalmente iniziato a rappresentare una delle preoccupazioni principali della società.

Vediamo come.

Gli italiani acquistano più prodotti locali

È in crescente aumento la tendenza ad acquistare beni di consumo alimentare che riportino l’etichetta Made in Italy e non solo; oggi siamo molto più attenti a ciò che consumiamo. Come emerge dal Terzo Rapporto dell’Osservatorio sui Consumi delle Famiglie, infatti, l’80% degli intervistati ritiene fondamentale la qualità dei cibi che si acquistano ai fini della propria salute personale.

Oggi i consumatori sono più consapevoli, quindi oltre ad essere più attenti al benessere del proprio corpo, lo sono anche per l’ambiente.

Anche la dieta alimentare cambia, dall’eccessivo consumo di carne oggi si prediligono le verdure, la frutta e i prodotti vegani. Pare infatti che negli ultimi tre anni la ricerca di frutta e verdura sia aumentata del 59%. Il consumo di carne invece è crollato del 38% e solo nell’ultimo anno sono triplicati gli acquisti di prodotti vegani e vegetariani (+182%).

Verso un’economia circolare

L’interesse d’acquisto dei consumatori si sta spostando sempre di più verso prodotti di prossimità, freschi. Gli acquisti nei supermercati e negli ipermercati sono diminuiti drasticamente, rispettivamente del 46% e del 35%.

Uno dei motivi principali è che i consumatori non guardano più solo al risparmio economico, ma sono attenti a come l’azienda sceglie di gestire la propria policy; dall’impatto dei trasporti sull’ambiente, che lo ricordiamo rappresenta solo il 6% rispetto all’intero ciclo di vita di un prodotto alimentare, alla coltivazione stessa dei prodotti messi in vendita.

Puoi approfondire l’impatto ambientale dei trasporti consultando un nostro precedente articolo, clicca qui.

Aziende e consumatori per una collaborazione sostenibile

Anche grazie alle analisi delle tendenze che emergono dalle ricerche Google viene posta l’attenzione su un particolare dato: le persone cercano possibilità concrete e quotidiane che diano loro l’opportunità di comportarsi in modo più sostenibile a partire dalle piccole azioni. Ad esempio, con l’aumento delle consegne a domicilio durante il lockdown, si è consolidata la preoccupazione di come smaltire le confezioni. Questo ha spinto le aziende ad incrementare la produzione di packaging sostenibili, riducendo in modo considerevole i livelli di emissione di CO2.

Ecco come con il vostro contributo potete fare la differenza.

Tu cosa stai facendo per essere più sostenibile?

La nostra politica aziendale ruota attorno alla sostenibilità. Per questi motivi, ogni anno, puntiamo a nuovi obiettivi che ci permettano di migliorare il nostro apporto ecologico verso l’ambiente e la vostra salute.

Da una filiera altamente controllata allo zero-waste, dai packaging sostenibili alla raccolta programmata ad ogni martedì del mese, Passo Ladro si reinventa ogni giorno per garantire ai suoi consumatori un servizio attento ai vostri bisogni.

Per quest’anno il nostro obiettivo è quello di condividere la nostra mission con quante più persone possibili, integrandole nella famiglia di Passo Ladro. Inoltre, puntiamo ad ottimizzare ulteriormente il nostro lavoro e i suoi processi, per questo abbiamo intenzione di attivare nuove collaborazioni con Università e Centri di Ricerca, per una sostenibilità sempre più smart.

Puoi seguire le novità di Passo Ladro connettendoti ai nostri Social, seguici su Instagram e Facebook.